Nuovi casi estorsioni sessuali sul web

La polizia postale di Bolzano segnale nuovi casi di estorsioni da parte di persone conosciute nel web. Solo la scorsa settimana sono giunte 4 segnalazioni. Con un profilo fasullo, queste persone richiedono l'amicizia alla potenziale vittima spacciandosi per una persona che possa suscitare interesse, solitamente una donna molto avvenente. Già dopo alcuni contatti chiedono alla loro vittima di attivare la webcam e, progressivamente, di mostrarsi nelle parti intime e di esibirsi in veri e propri atteggiamenti sessuali. In questo modo i malviventi riescono a confezionare un video del malcapitato e quindi provvedono a contattare nuovamente la loro vittima per chiederle il pagamento di una somma di denaro in cambio della non diffusione delle riprese. La polizia postale ribadisce quindi che, in rete, l'amicizia andrebbe concessa solo alle persone che già si conoscono dalla vita reale e che ogni foto effettuata tramite webcam sfugge definitivamente al controllo del suo protagonista.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Martino in Passiria

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...